Urodinamica

Che cos'è lo studio Urodinamico? 

Lo Studio Urodinamico studia il funzionamento dell’apparato urinario durante la minzione.

 

Indicazioni

  • ostruzione delle vie urinarie,

  • l’iperattività del muscolo vescicale o detrusore,

  • l’ipoattività detrusoriale,

  • i disturbi funzionali di ipoattività o iperattività dei meccanismi uretrali che sottendono alla incontinenza urinaria.  

 

 

Come si esegue?

Per le valutazioni cistomanometriche e profilometriche, il paziente viene prevalentemente posto in posizione supina o semi-ortostatica (con le gambe modicamente sollevate su appositi gambali).

Un piccolo catetere diagnostico, flessibile, viene delicatamente introdotto nell’uretra e risale sino a raggiungere la vescica che verrà poi progressivamente distesa (con soluzione fisiologica) così da poterne valutare le variazioni tensorie e le percezioni soggettivamente trasmesse ai diversi gradi di riempimento; un piccolo catetere posizionato entro l’ampolla rettale potrà consentire di sottrarre le pressioni “addominali” e di ottenere una corretta determinazione delle tensioni “detrusoriali” (entrambi i cateteri vengono lubrificati prima dell’inserimento con crema anestetica); successivamente si eseguirà uno studio pressione/flusso (con paziente in ortostatismo). La durata dell’esame è di circa 30-60 minuti e si svolge nel maggior rispetto possibile della sua privacy. Dopo l’esame potrà comparire fastidio per 1-2 gg, è opportuno bere abbondantemente acqua nelle successive 24 ore.

 

La preparazione all'esame

In preparazione allo studio uro dinamico non è necessario il digiuno, è richiesta una terapia antibiotica da assumere la sera precedente l’esame e il mattino stesso; in caso di incontinenza fecale o stipsi si consiglia esecuzione di un microclisma la sera precedente.

Si ricorda di portare il giorno dell’esame tutta la documentazione medica in possesso, esame urine ed urocoltura recenti e negativi per infezione, eventuale diario minzionale e questionario sulla funzionalità vescicale. 

 

 

Quali sono le possibili complicanze?

 

Essendo una procedura invasiva, vi sono possibili complicanze (peraltro rare ed in soggetti con particolari predisposizioni), rappresentate principalmente da lesioni-escoriazioni dell’uretra, da uretrorragia, infezione e ritenzione acuta di urina.
Manifestazioni tipo pollachiuria (aumento della frequenza minzionale), bruciore minzionale, urgenza minzionale, incontinenza urinaria, sono generalmente temporanee e facilmente risolvibili.

Non ci conosci ancora?

Prenota la tua visita ora.

Troverai risposta alle tue esigenze in un ambiente sano,

sicuro e costruito attorno al benessere della Donna

Direttore Sanitario Dr. Mario Thiella, Medico Chirurgo

Il Poliambulatorio “TEATRO NUOVO” è una moderna struttura sanitaria nata nel 2007, Il campo di attività comprende tutti i settori della moderna ostetricia e ginecologia. L’obiettivo è offrire alla coppia e alla donna un percorso assistenziale completo. Vari sono gli specialisti che svolgono attività di consulenza, tutti altamente qualificati e di provata esperienza, maturata in vari anni di servizio presso molteplici strutture sanitarie.

 

Seguici sui Social
POLITEATRONUOVO
  • Facebook
  • Instagram
0444-955103
Via Giacomo Zanellato 1C
36100 - Vicenza

P.I. 03306140249

Copyright 2020 Poliambulatorio Teatro Nuovo - P.I. 03306140249 | All Rights Reserved - Design by Ananas Marketing